mercoledì 16 maggio 2012

UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL ECC ECC

In risposta ad una mia candidatura ad un annuncio di lavoro, ho ricevuto questa risposta:

Salve Francesco Andrea,
in primis mi permetto gia' da subito di darti del tu.
Vado a rispondere al tuo messaggio di candidatura per il progetto/lavoro pubblicato.
Prima di incontrarci o eventualmente conoscerci, volevo essere chiaro fin da principio riguardo la proposta. Dato che nell'annuncio non era il caso di dare notizie approfondite,
 quello che vado a proporre non è un posto di lavoro fisso o che dia stabilità ne economica ne lavorativa.
Sto cercando invece delle persone, capaci, vogliose e teneci, magari con voglia anche di rischiare qualcosa (come ho fatto io) con cui tentare di fare nuove esperienze lavorative, per cercare caparbiamente di costruire insieme delle idee "nuove" da attuare nel territorio.
La mia ditta è di nuova costituzione e l'idea è quella di trovare dei collaboratori capaci e vogliosi di sacrificarsi e mettersi nello stesso piano insieme a me per costruire grazie alle nostre idee attuali e future, una "nostra" realtà locale.  I settori che volevo coprire sono quello dei prodotti e servizi in ambito informatico e telefonico.
Purtroppo vedo che forse sei già impegnato full time, quindi presumo che tu non abbia il tempo da dedicare ad eventuali altri progetti al di fuori dell'attuale lavoro.
Purtroppo non ho ne la possibilità economica, ne pratica di poter assumere al momento nessuno.
 Detto questo e chiariti i presupposti, attendo se ancora interessato un tuo eventuale riscontro per incontrarci e conoscerci.
Un saluto
Lorenzo



A parte il fatto che "francesco andrea" non ho idea di dove l'abbia letto. Soprattutto "francesco". Ma, quello che mi preme sottolineare, è: un annuncio di lavoro che non dà "stabilità economia" o, peggio ancora, "stabilità lavorativa", che roba è?
Poteva tranquillamente scrivere "cerco amici per una birra e una pizzetta il sabato dopo le 20" e avrebbe avuto il mio supporto, ma messa in questi termini non posso far altro che sputtanarlo in tutta la blogsfera conosciuta.
Ci rendiamo conto? Non so se rispondergli con un classico "sono tutti imprenditori con il culo degli altri" o se merita una risposta più accurata. Nel frattempo "posto" la sua risposta sul blog, magari il da farsi verrà in mente a qualcuno di voi due timidi lettori di questo blog. Magari sarete pure così gentili da rispondermi nei commenti.

Intanto vi metto qualche immagine random di figa, per fare in modo da rimandare il vostro suicidio in nome di equitalia. Che le vostre visite a me servono.

Con l'inserto di maggio anche un bel macho latino per le signorine.







In tutti i laghi.

4 commenti:

  1. A me le tette così grandi inquietano un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, lo so, Scanu ha proprio delle tette enormi

      Elimina
  2. A me inquieta di più scanu.
    Comunque se gli rispondi digli anche che scrive come il cazzo del mio cane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il cazzo del tuo cane secondo me scrive meglio di questo lapo elkann dei poveri.

      Elimina